Itinerario Tricase Nel Salento

Tricase Nel Salento Storie di Principi e Pirati mezza giornata

La visita del centro salentino più popoloso del Capo di Leuca si snoda nel cuore storico della città e rivela non poche sorprese. Stemmi nobiliari e motti latini raccontano la ricchezza delle famiglie gentilizie che ci hanno vissuto e committenti le notevoli opere d’arte custodite nella settecentesca Chiesa Madre dedicata alla Natività di Maria, nella barocca Chiesa di San Domenico, nella rinascimentale Sant’Angelo e in quella francescana dei Frati Cappuccini.

Nella maestosità di Palazzo Gallone si scorgono le tracce della vita principesca dei Gallone, mentre le pareti della Turris Magna custodiscono i patimenti e il dolore fisico fino alla morte di pirati e ostaggi di guerra, lì detenuti, nei graffiti e incisioni sull’intonaco delle stanze adibite a prigioni. Basta allungare di poco verso il mare e trovare la vetusta Vallonea, varietà di quercia di origine balcanica dalle grosse ghiande un tempo utilizzate per la concia delle pelli. Verso l’interno, in campagna, invece, altro testimone di questa terra è la Cripta della Madonna del Gonfalone con i suoi preziosi affreschi bizantineggianti nell’ipogeo tra i più grandi di Puglia.